Email: commerciale@sitecne.it

Telefono: 038264693

  • Manutenzione antincendio

    Manutenzione antincendio

    Verifiche semestrali

    La prevenzione incendi è una materia interdisciplinare nel cui ambito vengono promossi, studiati, predisposti e sperimentati provvedimenti, misure, accorgimenti e modi di azione intesi ad evitare l'insorgere di un incendio od a limitare le conseguenze. Le porte tagliafuoco, gli estintori, gli idranti, come gli EFC e gli impianti in genere, per garantire le loro funzioni e la loro efficienza, devono essere sottoposti a verifica semestrale attraverso controlli eseguiti da parte di tecnici abilitati. I nostri tecnici preposti alla manutenzione antincendio sono pronti ad affrontare qualsiasi esigenza, con tempi di risposta rapidi e risoluzione certa dei problemi, in ottemperanza alle normative di riferimento

  • Manutenzione di porte tagliafuoco

    Manutenzione di porte tagliafuoco

    La manutenzione antincendio prevede la verifica delle chiusure tagliafuoco, resa obbligatoria dal D.M. 10/03/98 allegato VI e stabilisce interventi di manutenzione ordinaria almeno semestrale che comprende la verifica visiva dell’integrità delle porte, la verifica del normale funzionamento dei sistemi di apertura, il controllo delle guarnizioni antifumo, la taratura delle molle di chiusura, la verifica del maniglione antipanico e dei meccanismi di chiusura, la lubrificazione degli ingranaggi, l’applicazione di un apposito cartellino comprovante l’avvenuto controllo e la compilazione del registro delle attrezzature antincendio. Recentemente la UNI 11473-1,2,3 stabilisce i requisiti per l’erogazione di un servizio a regola d’arte sulle porte tagliafuoco, portoni scorrevoli e magnum e uscite di sicurezza in genere.

  • Manutenzione di estintori

    Manutenzione di estintori

    Nel settore della manutenzione antincendio, Sitecne S.r.l. si occupa anche degli estintori gestendo la revisione e il collaudo di estintori a polvere, ad anidride carbonica e idrici. La manutenzione, in particolare, comprende una serie d’interventi accurati, regolati dalla Norma UNI 9994-1-2013 che prescrive i criteri di un’accurata manutenzione ordinaria e straordinaria. I nostri tecnici hanno la necessaria formazione ed esperienza per collaborare al mantenimento in efficienza delle condizioni del parco estintori, per eseguire la revisione programmata con un accurato esame interno dell’apparecchio, il controllo funzionale di tutti i suoi componenti e la sostituzione della valvola (per estintori a biossido di carbonio), delle guarnizioni e dell’agente estinguente. Sitecne dispone, inoltre, di ogni genere di accessorio e di parti di ricambio, compresi prodotti estinguenti, etichette e cartellonistica, supporti, piantane e cassette porta estintori, lance, selle, rubinetti e raccordi, lastre safe windows e guarnizioni. Completate le operazioni di manutenzione provvede alla compilazione del relativo con punzonatura della data di effettuazione della revisione.

  • Manutenzioni di idranti e naspi

    Manutenzioni di idranti e naspi

    Analoghe procedure di manutenzione antincendio sono effettuate per gli idranti e i naspi, compresa la verifica dello stato di conservazione della tubazione, del sistema di fissaggio, dei ganci d’acqua, delle bobine. Per i naspi orientabili, lo staff verifica che il supporto piroettante ruoti agevolmente fino a 180°, per naspi manuali che la valvola di intercettazione sia di tipo adeguato e sia di facile manovrabilità, per i naspi automatici che sia corretto il funzionamento della valvola automatica e della valvola automatica d'intercettazione del servizio. Sitecne è in grado di fornire a prezzi competitivi nuove manichette UNI45 e UNI70, naspi, idranti soprasuolo e sottosuolo, e tutte le ricambistiche di raccorderia, cassette, safe windows, etc.

  • Manutenzione di impianti di rilevazione

    Manutenzione di impianti di rilevazione

    Sitecne provvede a tutte le fasi di progettazione, fornitura, posa e manutenzione di impianti di rilevazione oltre alla manutenzione antincendio. L’azienda offre anche specifiche consulenze per l'ottenimento dell'esame progetto dei Vigili del Fuoco. La progettazione degli impianti di rivelazione incendi è regolamentata dalla norma UNI-9795 che ha stabilito criteri standard relativamente al posizionamento dei sensori e dei dispositivi di segnalazione. Nell’ambito della attività di manutenzione antincendio, si provvede ad eseguire i controlli sull’intero impianto, dai sensori alla centrale di comando, ad eseguire le prove di funzionamento dei segnalatori di allarme manuale in ragione di almeno uno per ogni linea di allarme, con prove di funzionamento di tutte le segnalazioni di allarme ottiche e/o acustiche e prove di funzionamento dei sensori di fumo (simulato allarme con appositi gas di prova).

  • Manutenzione di evacuatori di fumo e calore

    Manutenzione di evacuatori di fumo e calore

    Per gli evacuatori di fumo e calore sono previste precise verifiche riguardanti il peso della bombola di CO2, lo stato della valvola termica, del pistone, del blocco di chiusura e di richiusura per vento contrario, dei cinematismi e loro lubrificazione, verifica dell’impianto valvola termica – pistone, della cupola esistente a copertura del dispositivo, dello stato generale del E.F.C. e del motore per areazione giornaliera, se presente. Al termine delle operazioni di manutenzione antincendio, viene applicata apposita etichetta adesiva attestante l’avvenuta manutenzione per l’anno in corso, secondo le indicazioni del produttore.